martedì 14 novembre 2017

LA NOSTRA ULTIMA FATICA




Quest'anno alcune di noi si sono cimentate nel Round Robin, certamente avremmo voluto partecipare tutte ma per diversi motivi, non ultimi il tempo, i progetti da finire e gli impegni familiari che hanno assottigliato notevolmente la lista di iscrizioni alla nuova avventura, ci siamo ritrovate in sette...
Il risultato è stato strepitoso!
Siamo rimaste tutte molte soddisfatte dei lavori ultimati ,perchè si sà che questo tipo di lavoro è un salto nel buio.
Ognuna di noi ha dato delle indicazioni di massima per lo svolgimento aggiungendo le stoffe del fondo come linea guida dell'operato ma c'è chi ha incluso anche tutte le stoffe che preferiva per colore o  fantasia in modo da avere un eleborato più armonioso possibile, non siamo state troppo rigide sulle regole proprio perchè era la prima volta che ci approcciavamo a questo tipo di lavoro , si lo sò forse sembra un pò stupido ma eravamo tutte molte timorose di non consegnare dei lavori belli e ben fatti ma poi l'amicizia che lega ognuna di noi ha fatto sì che tutte le paure venissero superate pienamente e direi brillantemente visto i risultati.




Questo è quello di Giulia, la nostra presidente.



Questo di Michela



Questo di Ilaria



Questo di Chiara



Questo dell'altra Ilaria



Questo di Rita



E questo è il mio!

Direi che sono lavori molto belli, per quel che mi riguarda non vedo l'ora di finirlo e appenderlo...quando avrò finito la coperta matrimoniale che sto facendo per mia sorella come regalo di Natale...
Care amiche di ago...alla prossima!

venerdì 6 ottobre 2017

una copertina per SOFIA

Per raccontarvi questa storia devo partire dal fondo...



Il 27 Agosto scorso ci siamo trovate in sede per cucire assieme, Giulia e Cristina ci hanno proposto una mattonella, nuova per la maggior parte di noi, che ci ha subito trovate entusiaste e pronte all'apprendimento.



Lavorare insieme è sempre una cosa splendida!



Questo era ciò che avremmo dovuto fare, naturalmente tutte ci siamo attenute alla spiegazione ma abbiamo scelto colori ed abbinamenti diversi per fare cose diverse.
E qua comincia la mia storia.
Io e Giovanna ci siamo conosciute la bellezza di 27 anni fa sulle scale della scuola materna dove avevamo iscritto i nostri bambini, Nicolò e Luca, mentre Nicolò era figlio unico e intendevo che questa condizione continuasse all'infinito, Giovanna aveva un un'altro splendido figlio Fabio.
I nostri primogeniti hanno fatto subito amicizia e durante i tre anni di asilo sono diventati inseparabili, ce li scambiavamo per le cene, per le feste e le notti.
Tutto procedeva nel migliore dei modi fino a quando un giorno io ho scoperto di aspettare un secondo bambino, ero un pò tra lo sconcertato e il felice, il mio mondo cambiava nuovamente ed inaspettatamente, insomma questo nuovo bambino mi stava cadendo dal cielo e quando, tra le lacrime, l'ho confidato alla Giovanna, lei mi ha risposto tra le sue lacrime :"tu piangi perchè questa cosa ti destabilizza pensa io che aspetto il terzo! speriamo almeno che sia femmina".
Francesca è nata a Marzo e Anna a Luglio.
Come due sorelle, asilo assieme stessa classe, elementari assieme stessa classe, medie e superiori ancora assieme, poi le loro scelte sono state diverse ma questo non  le ha fermate dal condividere le loro vite.
Quando le guardo, come si sorridono, come si prendono in  giro, la loro complicità e la loro solidarietà mi riempie il cuore di gioia, da piccole le prendevo in  giro raccontando che le avevamo trovate vicino al cassonetto e siccome erano due e ci facevano peccato io e Giovanna le avevamo portate a casa, mamma mia come si infuriavano!
Mia figlia per me è la gioia più grande, senza nulla togliere a Nicolò, ma lui è un maschio adesso ha la sua vita, il suo lavoro, la sua casa, è  insomma un pò meno mio, come è giusto che sia, mentre Francesca è ancora la piccola di casa.
Comunque tornando a noi, tutto questo per dire il 13 Settembre Anna è diventata mamma di una splendida bambina, SOFIA, e io mi sono sentita un pò nonna.
E da brava nonna mi sono divertita a comprare un sacco di cose, tanto che mia figlia ha detto " se fai tutto questo per Anna che non è nemmeno tua figlia non oso pensare cosa capiterà quando io diventerò mamma", e poteva mancare  nel corredino una copertina?
Quindi mi riallaccio al 27 Agosto quando ci siamo trovate per cucire insieme e io ho preparato la copertina per Sofia.



E questo è il risultato finale! Certo la foto non le rende giustizia ma a me piace molto.

Nel frattempo non pensiate che ci siamo scordate di voi e della Fiera che sta arrivando.
Abilmente è ormai dietro l'angolo e noi siamo pronte.
Care amiche di ago...alla prossima!

lunedì 25 settembre 2017

stiamo lavorando per voi



Care amiche,
è mattina presto, non siamo in molte ma già ci stiamo organizzando.
I lavori sono stati approvati e oggi siamo qua per cominciare il confezionamento dei kit che porteremo in fiera, che anche se non sembra è ormai alle porte.
La scelta delle stoffe da abbinare tra loro è sempre molto divertente e con l'occasione si cerca di mettere un pò di ordine negli armadi trovando tesori inestimabili, questa volta è toccato ai kit che non sono stati fatti nelle fiere precedenti e che abbiamo sempre tenuto "perchè non si sa mai".
Ad ogni fine fiera ci riproponiamo di sistemare in modo scientifico tutti i materiali e le stoffe così da fare un pò di spazio perchè è quella cosa che manca sempre ed ogni volta ci troviamo a combattere con le porte degli armadi che non si chiudono, questa volta siamo state bravissime, abbiamo donato una bella borsa piena dei kit ritrovati all'associazione "la valigia di Caterina" visto che non siamo riuscite ad organizzarci in tempo per preparare dei manufatti da donare all'associazione abbiamo pensato che fosse cosa gradita mettere i nostri kit a disposizione, cosa quanto mai ben accetta per fortuna, quindi, con l'occasione della fiera in arrivo e i kit che abbiamo dato in beneficenza siamo riuscite a mette finalmente un pò di ordine ed ora non solo le porte si chiudono ma visivamente abbiamo tutto sotto controllo!



Questo lo avrete certamente visto perchè e stato postato sul nostro sito di F.B. ed è uno dei due lavori che proporremo, insieme a tutte le altre cinque associazioni, come corso avanzato nella sala arancione, forse non è proprio una novità ma ci sono un  paio di passaggi duranti i quali vi verrano svelati dei trucchetti per facilitarvi il loro confezionamento.
A questo punto è meglio che mi metta a fare qualcosa, perchè oltre allo spazio quello che manca sempre a noi è anche il tempo.
Care amiche di ago...alla prossima!